Giacomo Platini ha studiato composizione con Ivan Fedele diplomandosi al Conservatoire de Musique di Strasburgo ed al Conservatorio “G. Verdi” Como.

Si è perfezionato seguendo corsi e masterclass di Gyorgy Ligeti, Niccolò Castiglioni, Betsy Jolas, Magnus Lindberg et Michael Jarrell. È stato selezionato dall’IRCAM di Parigi per partecipare all’Académie d’été (1997) e allo stage di composizione ed informatica musicale (2000).

Diplomatosi e perfezionatosi anche in pianoforte (con Alexander Lonquich, Maria Mika, Lazar Berman), completa la sua formazione musicale partecipando ai corsi di direzione d’orchestra di Gustav Kuhn presso la fondazione “I Pomeriggi Musicali” di Milano.

I suoi lavori sono stati eseguiti in numerosi festivals e sedi di importanza internazionale quali la Citè Internationale Universitaire di Parigi, il Théatre Des Lisières e l’Istituto Italiano di Cultura di Strasburgo, il Museo D’Arte di Lugano, la Chartreuse de Villeneuve-lez-Avignon (Avignone), Centro para la Difusión de la Música Contemporánea di Madrid, blurred edges 2016 – Festival für aktuelle Musik Hamburg, il Festival “MILANO MUSICA” di Milano, il Festival MUSICAHORA di La Serena (Cile), a New York in occasione della mostra “Pellizza da Volpedo e i divisionisti piemontesi (“Guggenheim Museum”) ed al Jack Space di Brooklyn , il Festival ANTIDOGMA MUSICA (Torino), PianoCity a Milano, in Cina (Hefei, Anquing), all’Electronic Music Week di Shanghai 2011 e al 6° Chamber Music Festival di Pechino (Beijīng), all’ ALBA MUSIC FESTIVAL, da interpreti quali Mario Caroli, Françoise Kubler, Zorina Valeria, Carlo Boccadoro, Eliza Garth, Jeff Silberschlag, l’Orchestra Filarmonica di Stato della Romania, il Quartetto di Torino, SENTIERI SELVAGGI, Transient Canvas duo, l’Ensemble Accroche Note, l’Ensemble de Musique Interactive (EMI), l’Ensemble Vocal “Contraste”, l’Mdi ensemble, l’Antidogma Ensemble, il New Made Ensemble.

E’ uno dei membri fondatori del progetto PRISMA (Pedagogia e Ricerca Internazionale sui Sistemi Musicali Assistiti da computer) e dell’associazione Syntono di Parigi.
Dal 2014, è inoltre membro del consiglio di amministrazione de “La Villa dei Compositori”, progetto internazionale di promozione e conservazione del patrimonio musicale contemporaneo.

Nel 2017 è stato membro della giuria dell’8a edizione del prestigioso “Concours International de Composition Henri Dutilleux” ed è abitualmente invitato a tenere conferenze e masterclass da importanti istituzioni di formazione musicale quali la Sibelius Akademy di Helsinky, l’Istituto, il Centro Studi Acustica Informatica Musica – AGON di Milano, l’Istituto Italiano di Cultura di Lubiana  -Slovenia- (in occasione dell’ISCM WOLRLD MUSIC DAYS), il Conservatorio di Shanghai (Electronic Music Week 2011) e le Università Musicali di Hefei e Anquing (Cina), il St. Mary College of Music of Maryland, ed è docente di composizione, analisi e C.A.O. (composizione assistita dal calcolatore) presso il Conservatoire de Musique du Pays de Montbéliard (Francia) e alla IUP – Université de Franche-Comté di Montbéliard, département PSM – Musique et Son pour Multimédia.

I suoi lavori sono pubblicati da Taukay Edizioni Musicali.